agosto 25, 2018

Decennale Postuma

Finalità della garanzia

In relazione alla polizza decennale postuma nell’ambito della Legge 210/2004 è previsto, obbligatoriamente, che il venditore/costruttore contragga, all’atto del trasferimento della proprietà all’acquirente, una polizza “Indennitaria decennale”, con effetto dalla data di ultimazione dei lavori, a beneficio dell’acquirente stesso. La garanzia soccorre all’esigenza di mantenere indenne il compratore dai danni all’immobile derivati dai vizi e dai difetti che dovessero emergere all’indomani del trasferimento della proprietà.

L’art. 4 del decreto legislativo n. 122 del 20 giugno 2005 contenente le “Disposizioni per la tutela dei diritti patrimoniali degli acquirenti di immobili da costruire, a norma della L. 2 agosto 2004, n. 210” stabilisce che il costruttore detiene l’obbligo di stipulare “una polizza assicurativa indennitaria decennale a beneficio dell’acquirente e con effetto dalla data di ultimazione dei lavori a copertura dei danni materiali e diretti all’immobile, compresi i danni ai terzi, derivanti da rovina totale o parziale, oppure da gravi difetti costruttivi delle opere, per vizio del suolo o per difetto della costruzione, e comunque manifestatisi successivamente alla stipula del contratto definitivo di compravendita o di assegnazione”.

I soggetti protagonisti della decennale postuma sono i seguenti:

    • Il contraente assicurato (venditore/costruttore)

Non deve essere inteso unicamente come colui che andrà a realizzare materialmente l’immobile, ma colui che ne promette la vendita (quindi anche il solo venditore) e il buono stato e la messa in sicurezza dell’immobile.

    • Il beneficiario

E’ l’acquirente dell’immobile. Esso non può essere una società o un ente collettivo, ma bensì un soggetto privato.

Oggetto della polizza è l’immobile

Il permesso di costruzione dell’immobile deve essere stato concesso dopo il 21 luglio 2005 (data in cui è entrata in vigore della norma). E’ necessario che la garanzia venga costituita all’atto del trasferimento della proprietà ed è peraltro’ importante che i massimali inseriti nel contratto assicurativo garantiscano l’eventuale spesa di ricostruzione a nuovo dell’abitazione.

Per stipulare una polizza decennale postuma è necessario rivolgersi ad una Compagnia di Assicurazione.

I problemi sussistono nel momento i cui i clienti che non hanno preventivamente sottoscritto una polizza C.A.R. E’ quindi facile intendere che la C.A.R., anche se non è obbligatoria, diventa comunque necessaria.

La decennale postuma nel settore dei Pubblici Appalti

Ai sensi dell’articolo 1669 del codice civile, la polizza decennale postuma, copre i danni derivanti da rovina totale o parziale oppure da gravi difetti costruttivi delle opere, per vizio del suolo o per difetto della costruzione.